La mastoplastica riduttiva è l’ intervento di riduzione delle dimensioni del seno ed il suo modellamento. Esso viene messo in atto per rimpicciolire un seno eccessivamente sviluppato per iperplasia mammaria o gigantomastia. Se invece il seno risulta essere delle dimensioni desiderate ma il tessuto cutaneo è in eccesso per cui la mammella risulta cadente, l’intervento consigliato è la mastopessi.

Preoperatorio della mastoplastica riduttiva

Il medico nel corso della visita preliminare non solo analizza la situazione ma segnala alla donna degli esami ematici per verificare lo stato di salute della paziente. Sette giorni prima dell’ intervento è necessario evitare il consumo di alcol e di sigarette. Sarebbe preferibile smettere di fumare del tutto per preparare adeguatamente l’organismo ad affrontare l’anestesia. Medicinali come l’aspirina non devono essere assunti per eludere emorragie eccessive nel corso dell’intervento.

Intervento di mastoplastica riduttiva

L’ intervento di mastoplastica riduttiva si attua su tutte le parti del seno: ghiandola mammaria, massa adiposa e tessuto cutaneo. Anche l’areola viene spostata e sistemata in forma e dimensione creando un nuovo profilo al seno. Sono tre le incisioni che verranno effettuate : la prima è circolare lungo il perimetro dell’areola, la seconda è verticale e congiunge l’areola al solco sottomammario, e la terza verrà effettuata lungo il solco sottomammario. Verrà a formarsi una T rovesciata dalla quale il grasso e ghiandolare in esubero verrà eliminato, eseguendo l’escissione della pelle in eccesso e ricollocando l’areola nella nuova sede. L’operazione dura circa 45 minuti, mentre il ricovero di controllo! In osservazione in day hospital circa 7 ore.

Anestesia della mastoplastica riduttiva

Viene immesso per via endovenosa un sedativo profondo che da modo alla donna di essere operata in anestesia locale. Viene poi iniettato al momento un vasocostrittore che aiuta ad evitare perdite di sangue eccessive.

Cicatrici, post operatorio e risultati

La cicatrice intorno all’areola è invisibile mentre quelle verticali ed orizzontali sono poco palesi.  In seguito all’ operazione di mastoplastica riduttiva vengono apposti dei cerotti sui punti e vengono applicate delle bende compressive sulla zona operata. Il secondo giorno vengono rimossi i drenaggi. Al sesto giorno vengono sostituite le bende poggiando i cerotti ed il dodicesimo giorno dopo l’operazione vengono tolti i punti. In tutto la convalescenza dura circa 14 giorni.

I risultati della mastoplastica riduttiva sono duraturi anche se naturalmente il naturale processo di invecchiamento del corpo continuerà naturalmente. Le cicatrici tendono ad essere meno visibili con il passare del tempo.

Costo della riduzione del seno

Il prezzo di una mastoplastica riduttiva si staglia intorno ai 6.000€. Può arrivare ai 7.500€ a seconda della grandezza della parte da trattare e del grado di dismorfia da sistemare.

Rischi e complicanze della riduzione del seno

L’ operazione fi mastoplastica riduttiva può comprendere come ogni intervento chirurgico delle conseguenze. I seni possono apparire o verificarsi insensibilità del seno o dell’areola. Molto raramente si può verificare la perdita di tessuto dell’areola. Prima di sottoporsi a questa procedura è fondamentale che la donna riceva adeguate informazioni non solo in merito ai risultati possibili ma anche alle complicanze alle quali potrebbe andare in contro.